OIV

Attività di Emanazione di Principi di Valutazione e Guide Tecniche
L’attività di emanazione di principi di valutazione e più in generale dei documenti ufficiali è regolata da un due process, che coinvolge attivamente gli stakeholders.


L’individuazione delle problematiche oggetto di attività di emanazione di principi e guide tecniche avviene per decisione del Consiglio dei Garanti e del Consiglio di Gestione e su segnalazione:
a) delle Autorità di Vigilanza (Banca d’Italia, Consob e Isvap);
b) degli Enti e delle persone fisiche aderenti;
c) degli organismi internazionali.

Nel considerare l’opportunità di inserire un argomento in agenda, l’OIV considera, tra le altre cose:
a) la materialità delle informazioni nei confronti degli utilizzatori e l’affidabilità delle regole o strumenti che potrebbero essere forniti;
b) l’esistenza di standard emanati da altri organismi che siano esaustivi rispetto alla problematica in oggetto;
c) la possibilità di convergenza rispetto a standard emanati da organismi internazionali;
d) la qualità dello standard oggetto di sviluppo;
e) la disponibilità di risorse dell’OIV.

Tipicamente lo sviluppo di un nuovo documento è attivato con la pubblicazione sul sito dell’OIV di un discussion paper, che contiene:
a) una sintesi della problematica oggetto di analisi;
b) una breve presentazione delle alternative disponibili ai fini della definizione di un documento istituzionale;
c) il punto di vista di consenso tra gli autori del documento o del gruppo di lavoro incaricato;
d) un invito a contribuire mediante l’invio di una lettera di commento all’OIV.

Tutte le discussioni tecniche del Consiglio di gestione, relative alla formulazione di documenti preliminari di approfondimento, avvengono durante sessioni aperte ad osservatori esterni.
In seguito alla chiusura di un Discussion Paper - e in casi di urgente necessità anche in assenza dello stesso - l’OIV può pubblicare un Exposure Draft, ovvero un documento ufficiale in cui l’OIV propone la propria soluzione al problema. In tale sede la bozza viene resa pubblica per il processo di consultazione pubblica.
Nel caso in cui sia necessario un intervento con efficacia immediata, è possibile che l’Exposure Draft assuma la forma di “Documento preliminare di approfondimento”, ovvero un documento approvato, in cui è tuttavia previsto un ulteriore periodo di consultazione per la stesura del principio in forma definitiva.
L’Exposure Draft è uno step obbligatorio ai fini dell’emanazione di un documento ufficiale dell’OIV, in quanto garantisce la trasparenza del processo di consultazione e di revisione dei documenti elaborati dal Consiglio di Gestione dell’OIV, da parte della comunità di utilizzatori e di tutte le parti interessate.
Lo sviluppo di un Exposure Draft inizia con la considerazione da parte dell’OIV di:
a) problematiche emerse a conclusione del processo di consultazione di un discussion paper;
b) problematiche urgenti evidenziate a seguito di ricerche o di segnalazioni da parte di utilizzatori, per le quali l’OIV ritiene opportuno agire con particolare celerità; 
c) suggerimenti ricevuti da parte di gruppi di lavoro interni all’OIV, di altri standard setter o emersi durante sessioni pubbliche di discussione.

Il Consiglio di Gestione, dopo aver finalizzato una soluzione al problema durante le sue riunioni, affida agli autori il compito di stendere l’Exposure Draft. Una volta che il draft è stato completato e discusso in una riunione del Consiglio di Gestione, viene pubblicato sul sito dell’OIV affinchè gli utilizzatori possano rispondere tramite una lettera di commento.

A chiusura del processo di elaborazione del documento, il Consiglio di gestione si riunisce, valuta i contenuti delle lettere di commento e li sintetizza ai fini dell’eventuale recepimento dei commenti nel Near Final Draft. Tale documento rappresenta l’ultimo draft da parte del Consiglio di gestione.

Previa verifica da parte del Consiglio dei garanti, il Near Final Draft viene emanato dall’OIV tramite votazione a maggioranza dei suoi membri. Una volta emanato il documento viene pubblicato sul sito OIV nell’apposita sezione tra i Principi di valutazione o tra le Guide tecniche.

ATTIVITA' INTERNAZIONALI

Fondazione Organismo Italiano di Valutazione
via Sarfatti. 25 | 20136 Milano
Tel. +39 02 58362703
info@fondazioneoiv.it
C.F. 97602630150

Fondazione senza scopo di lucro
con riconoscimento della personalità giuridica n. 1242/11
Copyright 2011
Credits